Nuova produzione

Drammaturgia e regia GIUSEPPE DI BELLO

Con NAYA DEDEMAILAN e DAVIDE MARRANCHELLI

La storia del Bue e dell’Asinello” è tratta da un delicato, divertente e commovente racconto di Jules Supervielle e narra la natività di Cristo dall’improbabile punto di vista del bue e dell’asinello. Lo spettacolo è sostenuto da una duplice relazione: gli attori infatti in continuo disaccordo sui contenuti e la forma della loro rappresentazione finiscono per assumere pienamente i caratteri dei due personaggi: presuntuoso, superbo e vanitoso l’asino e pacioso, umile e tenero il bue.

Dall’arrivo alla capanna di Betlemme, i due saranno testimoni di un susseguirsi di eventi magici e miracolosi, ma anche di momenti grotteschi ed esilaranti come quelli generati dall’essere stati incaricati di gestire l’interminabile carovana di animali venuta a rendere omaggio al bimbo; e mentre l’asino ostenta una certa naturalezza nel muoversi attraverso quegli eventi straordinari, il bue comincia a confrontare la sua goffaggine con angeli, visioni e stelle mai viste prima e allora…