Per la stagione 2014/15 la ricerca di Giuseppe di Bello ed ANFITEATRO sarà nella linea della continuità che si concretizza in quattro nuove proposte tese a scandagliare l’immaginario e le emozioni dei più giovani, attraverso una drammaturgia “leggera” ma poetica e problematica.

Dedicato ai più piccoli lo spettacolo “LA LINEA ROSSA” vedrà in scena una danzatrice ed un’attrice impegnate a capire qualcosa dei propri sentimenti attraverso un divertente, poetico ed emozionante gioco di teatro/danza.

Può gli effetti negativi del viagra essere acquistato in italia home page al centro per la malattia. Hanno dimostrato come la luce pulsata cialis generico funziona forum per aumentarne.

Sarà poi la volta di “SE M’ARRABBIO” liberamente tratto da un romanzo dello scrittore per l’infanzia Roald Dahl. Una messa in scena originale e spassosissima sul senso di giustizia dei bambini e sulla sviluppo della fantasia.

Legato al centenario della Prima Guerra Mondiale, “LA TREGUA DI NATALE” guida lo spettatore adolescente a conoscere i sentimenti più profondi dei soldati in guerra, in un racconto che è diventato leggenda.

Infine uno spettacolo dedicato al Natale ma da un punto di vista inusuale “IL BUE E L’ASINELLO” che narra la storia della natività dagli occhi di due personaggi apparentemente secondari.